ADEGUAMENTO IMPIANTI FOTOVOLTAICI DISTRIBUTORI CARBURANTI

04.04.2018 18:55

Ai fini dell'adeguamento degli impianti fotovoltaici installati precedentemente all'emissione delle circolari ministeriali dedicate a fornire chiarimenti e regole tecniche, risulta quanto segue, come chiarito dalla CR VVF Regione Emilia su nostra richiesta ed opposizione:

  • l'azionamento del sistema di emergenza finalizzato alla sicurezza antincendio (vedasi art. 2.8 del D.M. 24.05.2002 e s.m.i.) interrompe integralmente il circuito elettrico dell'impianto (anche fotovoltaico), ad esclusione delle linee preferenziali che alimentano gli impianti di sicurezza. Pertanto, relativamente all'impianto fotovoltaico, il sistema di sgancio in emergenza a pulsanti previsto nei progetti di nuovi inserimenti di impianto Metano, si collega ai pulsanti di emergenza già presenti sul punto vendita e previsti per lo sgancio elettrico della zona rifornimento benzine/gasolio, interrompendo anche l'alimentazione elettrica ai morsetti dei pannelli fotovoltaici. In tali condizioni, a seguito di azionamento di uno qualsiasi dei pulsanti d'emergenza presenti sul punto vendita, tutto l'impianto elettrico (inclusi conduttori e componenti elettrici del fotovoltaico) risulterà non in tensione e non alimentato.

  • a titolo di maggiore informazione, l'installazione degli interruttori di sezionamento soddisfa i requisiti CEI 64-8 in merito alla classificazione in Categoria 0 dell'impianto elettrico fotovoltaico, quindi con esclusione del pericolo per la salute in caso di contatto, avendo in dettaglio, essendo Vn la Tensione Nominale:

    • Vn < 50 V c.a.

    • Vn<120 V c.c.

Indietro

Contatti

Alpi Consulting S.r.l.
Via F.lli Grioli, 30 - 46100 Mantova (MN)

Ufficio: 0376/408066
Fax: 0376/1850393

© 2019 Tutti i diritti riservati.

Crea un sito web gratisWebnode