AUTORIZZAZIONE UNICA AMBIENTALE (AUA) E ANALISI PREVISIONALE DI IMPATTO ACUSTICO. OBBLIGATORIETA'

23.09.2014 14:12

ADEGUAMENTI TECNICO-AMMINISTRATIVI AI SENSI L.152/2006 e s.m.i. – AUTORIZZAZIONE UNICA AMBIENTALE (AUA) E OBBLIGATORIETA' DELL'ANALISI PREVISIONALE DI IMPATTO ACUSTICO
 
L’Autorizzazione Unica Ambientale è un atto che semplifica gli adempimenti amministrativi in materia ambientale ai quali sono soggette le piccole e medie imprese italiane. Sostituisce e comprende diversi titoli abilitativi che - prima dell’entrata in vigore del Decreto del Presid ente della Repubblica 13/03/2013, n. 59 - dovevano essere chiesti e ottenuti separatamente.
 
Si configurano pertanto 2 possibili condizioni:
  1. Richiesta di rinnovo dell’autorizzazione allo scarico precedentemente ottenuta, automaticamente convertita in AUA;
  2. Nuova richiesta di AUA (che sostituisce l’autorizzazione allo scarico ai sensi D.Lgs.152/2006).

In entrambi i casi l’introduzione dell’AUA prevede altresì la presentazione, quale allegato tecnico, della ANALISI PREVISIONALE DI IMPATTO ACUSTICO. Dato che l’Allegato B di cui al DPR 227/2011 riportante il regolamento sugli adempimenti previsti in materia ambientale, non prevede l’esonero della redazione della verifica acustica sugli impianti di distribuzione carburanti, quest’ultima, di fatto, diventa un obbligo di Legge a meno di quelle regioni che pur avendo recepito il DPR 59/2013, abbiano legiferato diversamente mediante proprie DGR, DCR o analoghe emanazioni (vedi Regione Veneto).

 

Maggiori info presso i nostri Contatti.

Indietro

Contatti

Alpi Consulting S.r.l.
Via F.lli Grioli, 30 - 46100 Mantova (MN)

Ufficio: 0376/408066
Fax: 0376/1850393

© 2019 Tutti i diritti riservati.

Crea un sito internet gratisWebnode