Distributori Carburanti: sì alla razionalizzazione chiusura impianti incompatibili o non conformi

24.09.2015 12:28

Un emendamento al DDL per la concorrenza, approdato al 21 settembre in Aula e per il quale vibrano tumultuose le ginocchia di retisti e compagnie petrolifere, prevede la razionalizzazione della rete di distributori nazionale mediante chiusura degli impianti dichiarati incompatibili e di quelli ritenuti non conformi con pesanti criticità, per un totale previsto di circa 5.000 punti vendita della sola rete ordinaria (non autostradale).

Il testo contiene anche la previsione di un "catasto distributori", gestito dal Ministero, da realizzare mediante iscrizione da parte dei titolari di attività, al quale dovranno iscriversi entro 6 mesi.

Per maggiori dettagli consulta il link

Indietro

Contatti

Alpi Consulting S.r.l.
Via F.lli Grioli, 30 - 46100 Mantova (MN)

Ufficio: 0376/408066
Fax: 0376/1850393

© 2019 Tutti i diritti riservati.

Crea un sito gratisWebnode