OBBLIGO DI MANUTENZIONE SCAFFALATURA - D.Lgs.81/08 art.71

20.05.2016 10:18

Stabilimenti industriali, Magazzini, Depositi: Obblighi del datore di lavoro in merito alla corretta gestione delle scaffalature.

Per le scaffalature presenti nelle aziende, il datore di lavoro è soggetto agli obblighi disposti dall'art.71 del D.Lgs.81/08 in merito all'utilizzo di attrezzature di lavoro idonee e costantemente controllate. Altresì la Norma UNI EN 15635 integra le specifiche tecniche operative per la corretta gestione della manutenzione programmata prevista ai sensi della normativa vigente.

Nello specifico, la norma Uni En 15635, afferma che:

scheda scaffale

  • Par. 9.2 – L’utilizzatore dovrebbe considerare che verifiche regolari della struttura della scaffalatura devono essere condotte durante il ciclo di vita, includendo spiegazioni circa i livelli di danno “verde”, “giallo” e “rosso” al fine di assicurare che ogni danno che necessita di un intervento immediato sia eliminato celermente attraverso la sostituzione del componente danneggiato con uno identico dello stesso costruttore;
  • Par. 9.4.2.3 – Una persona tecnicamente competente deve eseguire ispezioni ad intervalli non maggiori di 12 mesi, un resoconto scritto deve essere sottoposto all'addetto della Sicurezza con le osservazioni e le proposte degli intervalli ritenuti necessari; - Par. 9.4.2 – la frequenza delle ispezioni dipende da una varietà di fattori che sono specifici del sito; - App. A – Obbligo del fornitore: fornire suggerimenti all'utilizzatore in merito alla necessità di ispezioni regolari della scaffalatura e di un programma formale di manutenzione per far fronte ad eventuali danni accidentali. 

Alpi Consulting S.r.l., con la collaborazione di Arcadia S.r.l. e SIS, effettua le seguenti attività:

  1. Indagini specifiche, classificazione e predisposizione fascicolo di manutenzione
  2. Redazione layout di mappatura delle scaffalature;
  3. Censimento delle scaffalature esistenti e attribuzione livelli di carico;
  4. Controllo visivo di dettaglio 
  5. Verifica serraggio tasselli 
  6. Controllo di verticalità biassiale delle spalle;
  7. Rilievo fotografico delle anomalie;
  8. Caratterizzazione delle anomalie (verde-giallo-rosso);
  9. Identificazione di eventuali necessità di ripristino e/o realizzazione presidi di sicurezza, accessibili nei punti visibili;
  10. Predisposizione check list dei ripristini per singola scaffalatura;
  11. Redazione del rapporto di Verifica Ispettiva corredato da immagini
  12. Redazione scheda di Verifica periodica scaffalatura.

Indietro

Contatti

Alpi Consulting S.r.l.
Via F.lli Grioli, 30 - 46100 Mantova (MN)

Ufficio: 0376/408066
Fax: 0376/1850393

© 2019 Tutti i diritti riservati.

Crea un sito gratisWebnode